Trova la tua cantina o il tuo vigneto

1 Cantine e Vigneti in vendita in Toledo

Cantina di grande produzione in vendita nella DO La Mancha.
Cantina di grande produzione in vendita nella DO La Mancha.

Cantina con 12 ettari di vigneti di differenti varietà e grande capacità di produzione, a poca distanza da Toledo città e Madrid.

2.150.000€
RMGV2903
Contatto

Infografica della Denominazione di Origine

DO La Mancha
  • D.O. anno di fondazione:

    1976

  • Numero di cantine (2017):

    257

  • Superficie totale:

    164.553 ha406.610 ac

  • Massima produzione consentita:

    12.500 kg/ha11.152 lb/ac

  • Livello d'altezza dei vigneti:

    Min: 600m

    Max: 800m

    Min: 1.969ft

    Max: 2.625ft

  • Temperatura:

    Min: -15º

    Max: 45º

    Min: 5°F

    Max: 113°F

  • Ore di sole annuali:

    3.000

  • Precipitazioni annuali:

    350 l/m23.767 l/ft2

Una delle cinque province che compongono la Castilla La Mancha è Toledo. Attraversata dal fiume Tago da est a ovest, confina con Avila, Madrid, Cuenca, Ciudad Real, Badajoz e Cáceres. Conta 204 comuni e i più popolati sono Talavera de la Reina, Illescas e Seseña. Troviamo anche Illán de Vacas che con una popolazione di cinque abitanti è il più piccolo della Spagna.

STORIA DEL VINO

 

Il Castello di Muela, a Consuegra, fu donato da Alfonso VII all’Ordine di Malta, nel 1183, con lo scopo di rafforzare la frontiera contro i musulmani. Il Gran Priore dell’Ordine e il Duca d’Alba, Alvarez de Toledo, fu colui che commissionò la costruzione del Convento de las Madres Carmelitas Descalzas nel XVI. La casa de la Tercia invece non è altro che un insieme dell’antico palazzo dei Gran Priori. Allo stesso tempo, i cavalieri indussero lo sviluppo della viticoltura nei paesini che componevano la zona, tra di loro Tembleque e Villacañas. Quando ci fu la desamortización di Mendizábal nel XIX secolo, i cavalieri se ne andarono e le cantine ricaddero nelle mani dei nobili. Anche Carranque è un’enclave che unisce la cultura romana con il vino e La Mancha, grazie al ritrovamento di un giacimento archeologico del III secolo che suggerisce la produzione di vino e olio.

VINI E CANTINE

 

Le Denominazioni di Origine sotto le quali si producono i vini di Toledo sono Méntrida e La Mancha. La prima si riferisce a vigneti che risalgono al XII secolo e la maggior parte delle viti appartiene alla varietà rossa Garnacha, vigne vecchie di bassa produzione. Nella Mancha si trovano le varietà d’uva Cencibel e la popolare Airen. Ci sono anche Vinos de Pago, come Dominio de Valdepusa (Pagos Marqués de Griñón) e Guardia (Bodegas Martúe).

Le cantine più famose di Toledo sono Bodegas Arrayán, della famiglia Entrecanales; Jiménez Landi, con i suoi affascinanti marchi; Más Que Vinos; Canopy, giovane cantina che ricopre il pantano; Capilla del Fraile; Torre de Barreda; Vihucas; Pinuaga,con più di 200 anni; Cerro del Aguila, progetto di un sommelier; Finca Loranque, che vanta di un glorioso passato vicino al re Alfonso XIII ed è stata riconosciuta come Bene di Interesse Culturale; Finca Costancia (gruppo González-Byass), Bodegas Casa del Valle (gruppo Olarra); Osborne, Finca Venta de Don Quijote) e Bodega Campos de Dulcinea e molte altre con un passato illustre e un futuro ancora più promettente.

PUNTI DI INTERESSE

Tra le sue attrazioni naturali, la provincia condivide il Parco Nazionale di Cabañeros con Ciudad Real e vanta della Garganta de las Lanchas, ma soprattutto è ricca se si parla di patrimonio culturale e architettonico. Grazie a questi punti salienti, la città di Toledo è un bene d’interesse culturale e l’Unesco le ha concesso il titolo di Patrimonio dell’umanità nel 1986. Con un evidente stile medievale, ha la struttura di una fortezza colma di porte, muraglie e ponti. Nei suoi musei accoglie un importante repertorio di quadri di El Greco, che si istallò nel 1577. La manifattura di Toledo ha un nome proprio a livello mondiale con grandi opere in legno e ceramica, ma anche con tradizione nella forgiatura e produzione di spade , come ci si può aspettare da una zona imperiale. 

D.O./Valle (regioni vinicole)

Scopri altre cantine e vigneti in vendita in queste regioni vinicole in Spagna

Rimontgó Bodegas

Rimontgó Bodegas

La Rimontgó Bodegas vanta oltre un decennio di esperienza nella vendita di cantine in Spagna e dispone di un piccolo ma completo team di esperti tra cui un enologo, un ingegnere agricolo, persone formate nella gestione di cantine e manager di esportazione di grandi gruppi vitivinicoli, tutti con una preziosa esperienza nella vendita di aziende vinicole, come pure nell’analisi e nella valutazione di terreni, vigneti, impianti e macchinari, nelle tecniche di vinificazione e, infine, nella commercializzazione a livello nazionale o nell’esportazione dei vini.

La Rimontgó Bodegas fa parte della Rimontgó, un’azienda a conduzione familiare fondata nel 1959 a Jávea, specializzata nell’offerta di servizi immobiliari di qualità a clienti di tutto il mondo. Vanta la migliore selezione di immobili di lusso in vendita, principalmente a Valencia e sulla Costa Blanca, così come altre attività di investimento nelle principali città della Spagna.

Con un marcato carattere internazionale sia in termini di clientela che per la sua portata, la Rimontgó ha una reputazione rinomata nel suo settore. Rimontgó è riconosciuta dai suoi clienti e dai suoi colleghi come un’azienda rispettabile e professionale, con comprovati principi etici da oltre 60 anni, il che fa della sua esperienza e della sua dedizione al cliente la base di un servizio eccellente.

Vedi più

Toccare la mappa per attivare lo zoom

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere notizie su cantine e vigneti.

Inserisci la tua email